Sopra, sotto, dentro e intorno all’acqua

A cura della Libreria Piccolo Grande Bubo

“Quando immergi una mano nell’acqua senti solo una carezza. L’acqua non è un muro, non può fermarti. Va dove vuole andare e niente le si può opporre. L’acqua è paziente. L’acqua che gocciola consuma una pietra. Ricordatelo, bambina mia. Ricordati che per metà tu sei acqua.” – Margaret Atwood

Una proposta acquatica per scoprire tutto quello che c’è da sapere sopra sotto, dentro e intorno all’acqua e per esplorare il proprio mondo interiore attraverso la metafora universale del mare. Libri per imparare a rispettare la natura, rispondere a molte domande sull’ambiente in cui abitiamo e stimolare la curiosità di grandi e piccini.

LA VOCE DEL MARE di Marles van der Wel, edito da Sassi Junior nel 2020.
È un libro poetico che racconta al ritmo delle onde la storia emozionale del sogno del piccolo Giona: “Giona sogna di vivere in fondo al mare. Sembra un progetto irrealizzabile. O forse no?”
Ascoltando il richiamo della voce del mare, il protagonista decide di fare di tutto pur di andare a vivere nel cuore dell’oceano. Giona riuscirà a costruire il suo sottomarino per poter nuotare in fondo alle acque insieme ai pesci. Leggendo questa storia ci si tuffa in un racconto che sembra voler trasmettere un messaggio ben preciso al lettore: credere sempre nei propri sogni perché, prima o poi, si realizzano davvero. Basta volerlo!

M COME IL MARE di Joanna Concejo, edito da Topipittori nel 2020.
Di M si sa poco: solo l’iniziale del nome, che non è più bambino, che è in spiaggia e vorrebbe essere come il mare. M. ha gli occhi azzurri, cerca conchiglie e si pone moltissime domande. Quanta voglia di scoprire e di sentire il mondo. Il mare è tutta un’altra cosa. Fa quello che vuole. Fa le onde se ne ha voglia; se non ce l’ha, non le fa. Una storia delicata e profonda, per imparare a conoscere, che punta alla ricerca di sé, raccontando la varietà delle emozioni dell’animo umano.

LA PISCINA di Hyeon Lee, edito da Orecchio Acerbo nel 2015.
Si tratta di un silent book, un libro senza parole, una carezza di carta con i colori dell’acqua, in cui le suggestioni sono esclusivamente affidate alle illustrazioni. Spiccano principalmente tre colori: il grigio, l’azzurro e il rosso e sembra quasi di sentire l’acqua sulla pelle, l’odore di cloro e di scorgere i giochi di riflessi sulle mattonelle. Il protagonista è un bimbo con occhialini – dai quali escono conchiglie e pesci – cuffietta e un bel sorriso. A bordo piscina si osserva intorno, chiedendosi che fare: buttarsi o attendere? Tuffandosi decide di esplorare la profondità assecondando il desiderio di scoprire la propria interiorità e di spingersi all’incontro con l’altro, immergendosi in un mondo subacqueo ricco di sorprese.
Questo libro è dedicato alle persone che vogliono nuotare il mondo in piena libertà”.

L’ISOLA di Marije e Ronald Tolman, edito da Lemniscaat nel 2012.
È un silent book che lascia spazio all’immaginazione, raccontando un viaggio quasi onirico tra isole misteriose in compagnia di un orso bianco, che conduce attraverso ricordi d’Africa e reminiscenze di animali equatoriali, per poi approdare su un’isola-palafitta che sa di casa e di rifugio, dove condividere la serenità e la meraviglia con qualcun altro.
Questo albo è un invito a scendere con una scaletta da una nuvola spumosa e ad immergersi curiosamente in ampie distese di colore. Una successione di vedute poetiche a tinte pastello che divengono cornice per l’immaginario, suscitando stupore e magia e prestandosi a numerose e molteplici riletture, regalando, ogni volta, suggestioni nuove e coinvolgenti.

C’ERA UNA VOLTA UNA GOCCIA di James Carter, edito da Lapis nel 2019.
Poesia e divulgazione s’incontrano in questo albo illustrato che racconta la storia e il ciclo dell’acqua: da pioggia a grandine, da neve a nuvola, può diventare fiume, lago o mare e poi di nuovo cielo. L’acqua si esprime in tutte le sue straordinarie forme.

FIUMI, LE PIÙ FAMOSE VIE D’ACQUA DEL MONDO: PIANTE, ANIMALI, POPOLI E CITTÀ di Gianluca Biscalchin, edito da Mondadori Electa Kids nel 2018.
L’albo propone un giro del mondo sui fiumi per approfondire le conoscenze geografiche viaggiando con la fantasia lungo i più importanti corsi d’acqua dolce dei cinque continenti. Ogni fiume è raccontato attraverso due tavole: una tavola generale che sintetizza le caratteristiche principali, i paesi, i territori e le città che attraversa, la sorgente e la foce, la flora e fauna, le risorse, gli usi e costumi ad esso legati, ed una seconda tavola più specifica che si concentra su un tratto specifico del fiume, offrendo un punto di vista ravvicinato e coinvolgente.

CHE COS’È UN FIUME? di Monika Vaicenaviciene, edito da Topipittori nel 2019, ha vinto il Premio Andersen 2020 come miglior libro di divulgazione.
Da dove nasce un fiume? E, soprattutto, dove va? In riva a un fiume, una ragazzina impara a osservare l’ambiente che la circonda e si pone molte domande alle quali cercherà di rispondere grazie alla sapienza della nonna.
Premiato del World Illustration Awards; selezionato alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna e a Ilustrarte questo albo è uno strumento prezioso per scoprire i fiumi del mondo.

SOTT’ACQUA, SOTTO TERRA di Aleksandra Mizielinska e Daniel Mizielinski, edito da Mondadori Electa Kids nel 2015.
Composto da tante interessanti tavole illustrate, questo albo racconta i misteri del mondo sotterraneo. Cosa c’è oltre la superficie? È presto detto! Il libro, infatti, può essere sfogliato da entrambi i lati: da una parte si scopre la vita sotto il mare, dall’altra ciò che si cela sotto la terra.
Per ammirare i misteri nascosti “sotto”, come nelle profondità degli abissi e scoprirne i tesori più reconditi.

STORIA DI GOCCIA E FIOCCO di Pierdomenico Baccalario, Alessandro Gatti e Simona Mulazzani, edito da Il Castoro nel 2013.
Un albo da vedere e da sfogliare con cura, una storia poetica “intagliata” tra le pagine che racconta la magia e il miracolo dell’incontro speciale tra un fiocco di neve ed una goccia d’inchiostro. Un vento birichino soffia rendendosi fautore dell’incontro di due mondi, due storie diverse che arrivano da lontano e giungono ad unirsi in un abbraccio. Dando voce a tutto il mistero che si nasconde nel trovarsi e alle immense possibilità che l’imprevisto porta con sé, svela il cuore del libro.

PERCHÉ PIANGIAMO? di Fran Pintadera e Ana Sender, edito da Fatatrac nel 2020.
Una semplice domanda, posta con spontaneità, spalanca le porte ad una profonda riflessione sui vari motivi per cui piangiamo, offrendo una preziosa possibilità per sondare il mondo dei sentimenti e delle emozioni. «Perché piangiamo?» chiede Mario alla mamma. E lei gli parla delle nuvole, del mare, di pietre, di scrigni e di muri. Una risposta poetica che ci ricorda come le lacrime ci aiutano a crescere, ci calmano e sono un balsamo per le nostre ferite.


Libreria Piccolo Grande Bubo Siamo Federica e Francesca Fornasini, due gemelle di 28 anni, libraie della libreria indipendente per ragazzi “Piccolo Grande Bubo” sita in Galleria Duomo, 10 a Padova. Come? Ma come chi è Bubo?! “Piccolo Grande Bubo” è un orsetto nato dalla matita di Beatrice Alemagna che, con la sua tenerezza, ha saputo conquistare il nostro cuore e ci ha avvicinato al mondo della letteratura illustrata per l’infanzia. Questo albo, pubblicato nel 2014 da Topipittori, racconta quanto sia entusiasmante crescere e diventare grandi.
Federica, libraia per vocazione, ha seguito un iter formativo in ambito editoriale, approfondendo le proprie conoscenze nel campo dell’editoria infantile frequentando l’Accademia Drosselmeier per librai di Bologna. Dopo aver esercitato un lungo apprendistato in numerose librerie ed aver maturato l’esperienza necessaria, ha deciso di intraprendere la propria carriera imprenditoriale che non si limiti ad essere solo un’attività commerciale, ma che sia occasione di incontro e confronto educativo e culturale.
Francesca, lettrice e scrittrice, è laureata presso la facoltà di lettere all’Università di Padova. Animo poetico e creativo, si occupa soprattutto della comunicazione e delle attività laboratoriali.