FarFarFare nasce da un’idea di Ludosofici e Corraini Edizioni. Esiste grazie al lavoro di Costanza, Flavio, Francesco, Gaia, Ilaria, Maria, Maria Chiara, Pietro. Ognuno di noi proviene da percorsi diversi: chi dalla filosofia, chi dalle lettere, chi dal teatro, chi dalla grafica e chi dal marketing. Siamo, però, tutti accomunati dall’idea che sia necessario un continuo lavoro di ricerca, sperimentazione e relazioni, per far sì che il mondo della didattica e della scuola sia un grande laboratorio di continua ricerca e radicali sperimentazioni, sempre curioso e appassionato nel provare a trovare connessioni tra fuori e dentro, tra scuola e mondo, tra insegnanti e artisti, scrittori, musicisti, scienziati… 

Così nasce Farfarfare… ma questo è solo l’inizio della storia!

Chi sono i Ludosofici?

L’Associazione Coi Ludosofici viene fondata nel 2010 da Ilaria Rodella e Francesco Mapelli che, insieme, progettano esperienze e contenuti, originali e coinvolgenti, con lo scopo di attivare il pensiero critico, la consapevolezza e la creatività di bambini e adulti. Vengono utilizzati strumenti e metodologie derivanti dalla filosofia, dalla didattica dell’arte. Le attività si fanno ispirare dal patrimonio storico, dalla musica, dai film, dal digital manifacturing, dai colori, dalle foglie, dai palazzi, dalle fabbriche e, soprattutto, dalle altre persone.

Con i Ludosofici si pensa facendo, per rendere visibile l’invisibile.

I partner: prestigiosi musei (Triennale di Milano, Guggenheim di Venezia, Mart di Trento e Rovereto, Gallerie d’Italia, Museo Poldi Pezzoli di Milano, Museo di Scienza e della Tecnica), con importanti festival (Festivaletteratura di Mantova, Festival della Mente di Sarzana), con imprese (es. Mast di Bologna) e istituzioni (Piccolo Teatro di Milano, Comune Milano e Comune di Mantova con il progetto Mantova Playground). Progettano percorsi progettuali per scuole, biblioteche, istituzioni pubbliche e fondazioni private, in tutta Italia. Organizzano gli “Stati Generali Filosofia Bambini” col patrocinio UNESCO, a volte il festival filosofico per famiglie “A spasso con Sofia” e, sempre a volte, il Mese della filosofia.

Hanno pubblicato Tu chi sei? (2014) e Questa non è una rosa (2019) insieme a Corraini Edizioni. Hanno ideato e progettato la sezione FilosoFare all’interno del sussidiario Leggere è… per le classi IV e V per Mondadori Educational e, insieme a Pietro Corraini, hanno curato il numero 0 di Internazionale Kids per cui scrivono la rubrica Una domanda tira l’altra.

Chi è Corraini Edizioni?

Corraini Edizioni è una realtà fatta di libri, mostre, laboratori, progetti e librerie. Un mondo dove i confini sfumano e si intrecciano: arte, libri, ricerca di nuovi linguaggi e continua sperimentazione. Sono questi alcuni degli elementi con cui si crea una continua e naturale contaminazione.

Corraini Edizioni è, al tempo stesso, una casa editrice, una galleria d’arte e uno spazio di sperimentazione e ricerca: un’officina editoriale aperta ad artisti, illustratori e designers italiani e stranieri, uno spazio per realizzare libri e progetti d’arte e design. Tra le numerosissime collaborazioni spicca quella con Bruno Munari, poliedrico artista che ha lavorato stabilmente con Corraini per molti anni, trasmettendo l’idea di un laboratorio sempre aperto alla creatività e alla fantasia.

40 anni di incontri, progetti, carta stampata, mostre, eventi. 40 anni di lavoro fatto di curiosità e scoperta, abitudine alla leggerezza e al divertimento, con quella componente di imprevedibilità che porta sempre alla scoperta di nuovi modi di concepire, vedere e creare.

Il nostro catalogo comprende, fra gli altri, libri e oggetti di Munari, Martí Guixé, Enzo Mari, Bob Gill, Giosetta Fioroni, Ettore Sottsass, Paul Rand, Andrea Branzi, Steven Heller, Steven Guarnaccia, Alessandro Mendini, Alfredo Jaar, Italo Lupi, Daniel Eatock, Michelangelo Pistoletto, Antonio Marras, Paul Cox, Michele De Lucchi, Suzy Lee, Francesco Simeti, Luigi Veronesi, Riccardo Dalisi, Gabriele Basilico, Esther Lee, Taro Gomi, Richard McGuire, Taro Miura, Harriet Russell e molti altri.