Luce su tela

Quadrografia a cura di Alessandro Sanna

Non c’è dipinto che sia privo di luce. Anche il più buio o quello in cui le ombre sono protagoniste affidano alla luce, e alla sua eventuale assenza, il compito di dare loro motivo di esistere. È possibile, però, che la luce stessa decida di farsi ritrarre?

Abbiamo posto questa domanda ad Alessandro Sanna, illustratore.
Ci ha risposto così.

AD PARNASSUM

Paul Klee – 1932 – olio su tela (tecnica pochissimo usata da Klee)


MAR ROSSO CON SOLE AL TRAMONTO
E NAVE A VAPORE

Emil Nolde – 1946 – Acquerello su carta


BOSTON CREMES

Wayne Thiebaud – 1962 – olio su tela

Alessandro Sanna è pittore, illustratore e docente all’Accademia di Belle Arti di Verona. Collabora con decine di scrittori ed editori, realizzando libri che sono tradotti e pubblicati in tutto il mondo. Ha vinto tre premi Andersen ed è stato nominato primo Children’s Laureate italiano dall’Associazione delle librerie indipendenti per ragazzi (Alir). L’ultimo libro pubblicato è Monte Latte (2021), scritto da Melania Longo (Terre di mezzo Editore).