Vai al contenuto

Viaggiare nel tempo
con gli oggetti

Laboratorio a cura di Michele Corna
Triennale Milano

I designer (le persone che per lavoro progettano spazi, vestiti, scarpe, mobili, grafiche, smartphone…) sono grandissimi esperti di futuro: pensano sempre in avanti e riescono a immaginare gli oggetti che useremo nei prossimi anni, cercando sempre di migliorare le nostre vite. Riescono a farlo perché conoscono molto bene tanto gli oggetti del presente, che guardano e studiano con molta curiosità, quanto quelli del passato. 
Infatti, negli oggetti possiamo trovare le tracce del tempo che passa.
Esistono anche oggetti senza tempo, che a prima vista non possono essere facilmente collocati in un momento storico e che – chissà! –  potranno forse essere usati così come sono per molto tempo.

Ecco alcuni esempi di oggetti che molti trovano senza tempo a partire dalla collezione esposta in mostra ora al Museo del Design Italiano:

Superleggera, Gio Ponti
(o mod. 699)